LO SPIRITO DELLA SCUOLA


Man mano che si prosegue nello studio dello shiatsu ci si rende conto che la nostra vita cambia, che la percezione e la consapevolezza della e nella nostra vita è cambiata. Se lo shiatsu è uno strumento di crescita personale, di conoscenza e di consapevolezza, la Scuola deve essere il calderone nel quale avvengono queste trasformazioni alchemiche. Dobbiamo però anche tenere conto non solo degli aspetti più spirituali ma anche di quelli inerenti ad una visione professionale, lavorativa dello shiatsu inteso come una delle nuove realtà occupazionali emergenti. Ben consci di queste necessità ci siamo dati delle regole che possiamo riassumere nelle seguenti parole chiave:


serietà: in questa Scuola sono previsti esami teorico-pratici per ogni corso a partire dal secondo livello (Yin/Yang e le 5 fasi di trasformazione) per dare modo agli studenti di verificare la loro preparazione. Se si viene “bocciati” si possono ripetere gli esami ad oltranza e sono sempre gratuiti, quindi non sono stati introdotti per guadagno, bensì per dare valore a quello che si sta facendo. A proposito di soldi, tutti i corsi che si ripetono per la seconda volta e oltre (il più delle volte per libera iniziativa dello stesso studente!) costano la metà.


preparazione: il Programma di Formazione Professionale per Operatori Shiatsu è particolarmente ricco e articolato ed il monte ore è di sicuro tra i più elevati a livello nazionale e internazionale; è suddiviso in due parti: 

 

prima parte - Programma di Formazione Professionale per Operatore Shiatsu   

Al termine è possibile accedere all'esame per l'iscrizione al RIOS (Registro Italiano Operatori Shiatsu) della Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori (FISieo). Grazie alla pratica di alcuni degli stili di shiatsu più “classici” lo studente acquisisce una solida preparazione di base che lo metterà in grado di affrontare lo studio avanzato delle tecniche e delle strategie più complesse. 

 

seconda parte - Corso Master biennale (facoltativo) 

Durante il percorso di studi viene appresa una visione originale e profondamente innovativa dello Shiatsu: “ Gengo Shiatsu - Il linguaggio della pressione® ”, lo stile che il fondatore della Scuola, Daniele Giorcelli, ha sviluppato nell'arco di più di 25 anni di esperienza.


evitare la fretta...quello che conta è la preparazione. Ci vuole tempo perché il sapere si trasformi in consapevolezza: il tempo dell'esperienza. Imparare dal corpo e non solo dalla mente è uno dei cardini di quest'arte. Chi vuole può diplomarsi in tre anni e può conseguire il master post-diploma in 2 anni, ma non è un obbligo, ognuno può andare alla velocità che gli è più consona.


...e la seriosità: quello che serve non è prendersi troppo sul serio, ma imparare a ridere di gusto. Per quanto saggi possiamo diventare, la vita è qualcosa al di là della nostra capacità razionale di comprensione. Come diceva Carlos Castaneda, i momenti più pericolosi nella vita sono quelli nei quali pensiamo di essere gli unici ad avere ragione o quando non riusciamo più a ridere di noi stessi.


senso di ringraziamento: per la grande opportunità di salute e felicità che gli altri ci donano quando accettano di ricevere un trattamento shiatsu. Per la gioia di espandere la nostra consapevolezza oltre i consueti limiti del nostro corpo.


questa è una scuola aperta: ciò significa che vengono periodicamente invitati professionisti esterni a tenere lezioni o per eseguire trattamenti. Questa è un'opportunità unica per imparare dal confronto tra stili ed approcci differenti. Grazie a questo spirito di estrema apertura al confronto con altri punti di vista, lo studio diventa particolarmente stimolante e formativo.