Loredana Bencich

Fin da bambina ho praticato diverse attività sportive tra cui la ginnastica artistica e la danza. Il movimento è stato da sempre un pilastro base della mia crescita. Da diversi anni pratico lo yoga, vissuto come strumento di crescita personale.

Proprio per approfondire questo percorso di crescita personale ma anche come strumento di crescita professionale in un ambito di salute e benessere mi sono avvicinata allo studio dello Shiatsu.

Il mio percorso di studio è iniziato quando, dopo aver ricevuto diversi trattamenti da un'amica operatrice shiatsu formatasi in questa scuola, ho voluto approfondire ciò che rendeva i suoi trattamenti così efficaci. Mi rendevo conto che l'approccio olistico che prestava attenzione a tutti gli aspetti della mia persona con cui il trattamento veniva impostato dava un grande valore aggiunto al risultato e questa visione mi ha “catturato”.

Mi sono avvicinata con curiosità al percorso di studio e ho deciso di seguire il corso di formazione triennale per operatori.

Nel  2016 ho conseguito il diploma per Operatori Shiatsu della FISIeO.

Attualmente sto frequentando il master biennale post-diploma “Gengo Shiatsu – Il linguaggio della pressione”  presso questa scuola e sono assistente presso la sede di Leinì.

Lo shiatsu è per me movimento (che è vita), studio e strumento di crescita e di benessere.

Penso che attraverso lo shiatsu sia possibile instaurare un dialogo non verbale che va al di là delle convenzioni e delle parole che normalmente utilizziamo per comunicare e che ci aiuta a “ritrovarci”.